APRE DRIVE-IN MILANO: RIPARTE L’ESTATE MILANESE


L’iniziativa è resa possibile grazie a Urban Up|Unipol, main e hosting sponsor dell’area di via Senigallia: 4.000mq a nord della città di proprietà del Gruppo

Milano 24 giugno 2020 EVENTO

DRIVE-IN MILANO apre mercoledì 24 giugno 2020 in via Senigallia, 18, un’area di 4.000mq a nord della città con una programmazione che prevede uno spettacolo unico alle ore 21.30 mercoledì, giovedì e domenica e un doppio show alle 20.30 e alle 23.30 venerdì e sabato per consentire la visione a un pubblico più ampio.

Dal 24 giugno al 16 agosto un maxi-led wall di circa 200 mq con audio wireless ospiterà un’importante selezione di pellicole cinematografiche, anche pluripremiate agli Oscar: dall’action alla fantascienza, dal fantasy alla comicità italiana oltre ad alcuni master pièce degli anni 1990 e 2000, grazie alla collaborazione con Unipol Biografilm Collection e I Wonder Pictures.

Per accedere all’area DRIVE-IN MILANO è obbligatoria la prenotazione su www.driveinmilano.it, dove è possibile trovare anche tutte le informazioni relative alla programmazione dei film, agli orari di apertura dei cancelli e ai servizi presenti nell’area.
Le prime file saranno riservate a biciclette, auto elettriche e ibride.

L’ingresso gratuito prevede una donazione simbolica di 2 euro a macchina o bicicletta che verrà interamente devoluta al Fondo di Mutuo Soccorso del Comune di Milano rivolto agli operatori e ai lavoratori del settore spettacolo e cultura.

“Siamo molto lieti di sostenere e ospitare in una nostra area questa iniziativa che rappresenterà un’importante occasione di dialogo con il quartiere oltre che di svago e intrattenimento per tutti i cittadini, dopo il periodo difficile appena trascorso”, ha sottolineato Giuseppe Lobalsamo, Responsabile Direzione Immobiliare del Gruppo Unipol. “L’area di via Senigallia è per noi un asset fortemente strategico che intendiamo valorizzare con rilevanti interventi di riqualificazione”.

Urban Up |Unipol, main e hosting sponsor dell’area di via Senigallia. Radio Italia e Corriere della Sera sono i media partner dell’iniziativa.